Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

L'accordo tra Italia e Panama in materia di estradizioni

panama 21 marzo 2016

ROMA (Public Policy) - Impegnare Italia e Panama alla più ampia assistenza giudiziaria in materia penale stabilendo una disciplina dettagliata delle modalità di collaborazione e del procedimento penale.

E, allo stesso tempo, disciplinare uniformemente le esigenze di consegna di persone che sono sottoposte a procedimenti penali o che devono eseguire una pena, ovvero l'estradizione processuale ed esecutiva.

Sono questi i principali contenuti del progetto di legge approvato in via definitiva la settimana scorsa dalla Camera (l'ok del Senato era arrivato il 3 giugno dell'anno scorso) che contiene l'autorizzazione per il presidente della Repubblica a ratificare i trattati sottoscritti con Panama che riguardano l'assistenza giudiziaria in materia penale e di estradizione (entrambi erano stati fatti nello Stato centroamericano il 25 novembre 2013).

La legge assicura una copertura per le spese previste dai due trattati, che si compongono entrambi di 26 articoli, di circa 55mila euro all'anno.

Entrambi sono modificabili mediante accordo scritto e hanno durata illimitata ma ciascuna parte può recedere con effetto a 6 mesi.

continua - in abbonamento

IAC

© Riproduzione riservata