Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Agenda digitale, Caio: fra 2014 e 2015 anagrafe digitale per 8000 Comuni

agenda digitale 04 dicembre 2013

(Public Policy) - Roma, 4 dic - "Noi ipotizziamo che fra il 2014 e il 2015 si avvierà e completerà la digitalizzazione dell'anagrafe per 8mila Comuni presso l'anagrafe centrale". Lo ha detto il commissario del Governo per l'attuazione della Agenda digitale Francesco Caio, intervenuto con un video messaggio questa mattina nel corso della tavola rotonda organizzata Business international proprio sull'Agenda digitale.

Caio ha definito la digitalizzazione dell'anagrafe nazionale della popolazione residente una delle priorità del Governo, per cui "abbiamo definito l'architettura dei dati ed è partita la seconda fase normativa che punta a raccordare le regole dell'anagrafe a questo progetto". Le altre due priorità del Governo citate da Caio sono la fattura elettronica e l'identità digitale.

Su quest'ultimo punto il commissario per l'Agenda digitale ha detto: "Abbiamo già completato la prima fase di istruttoria per la definizione delle regole principali e stiamo aprendo la fase della consultazione che consentirà, nei primi mesi del 2014, di completare gli aspetti normativi e cominciare con la sperimentazione". Per quanto riguarda la fatturazione elettronica Caio ha confermato quanto detto dal direttore generale dell'agenzia per l'Agenda digitale Agostino Ragosa: "Dal 2014 sarà obbligatoria". (Public Policy)

NAF

© Riproduzione riservata