Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Alitalia/Poste, Sarmi: Da sola la compagnia aerea non reggerebbe il mercato

Alitalia 29 ottobre 2013

Alitalia/Poste, Sarmi: Da sola la compagnia aerea non reggerebbe il mercato

(Public Policy) - Roma, 29 ott - "È ovvio che Alitalia non figurava nei progetti di sviluppo di Poste. Lo stato di salute dell'azienda (Alitalia; Ndr) è difficile. Ho valutato se l'importo fosse compatibile con delle sinergie industriali che garantissero il ritorno dell'investimento. Queste sinergie oggettivamente ci sono. È un investimento importante ma non enorme. È pur vero che dev'essere un investimento che faccia reddito. Non sfugge a nessuno che l'ambito regolatorio europeo per prima cosa va a vedere se questo principio dell'investimento redditizio rispetta il regolamento sugli aiuti di Stato".

Lo dice durante un'audizione in commissione Trasporti alla Camera l'ad di Poste Italiane Massimo Sarmi, rispondendo alle domande dei deputati. "Noi la notte portiamo la posta e di mattina rimettiamo i sedili negli aerei e facciamo da charter (con la compagnia Mistral Air, proprietà di Poste Italiane; Ndr). Siamo in presenza di un mercato che offre sovracapacità e che si sta razionalizzando. Abbiamo scoperto che facciamo dei charter a prezzi economici, utilizzando aeromobili per i collegamenti con le isole. Noi inoltre prenotiamo spazi nelle stive degli aeromobili di diverse compagnie: avere un accordo con un soggetto che non ci richieda di andare a cercare varie opzioni, dandoci sicurezza, pure questa è sinergia. Tanto per dare corpo e serenità ai numeri: ci andremmo a prendere il sistema informativo di Alitalia e lo porteremmo in cloud. Ho in mente un progetto di open data e big data a tal proposito".

"I francesi (Air France; Ndr) hanno apprezzato il fatto di avere un'interlocuzione con un soggetto che ha colto quali siano i punti critici", dice ancora Sarmi. "Vedremo se c'è lo spazio per suggellare definitivamente questa alleanza. La situazione è tale per cui oggi a nostro avviso Alitalia da sola difficilmente riuscirebbe a reggere il mercato". (Public Policy)

GAV

© Riproduzione riservata