Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Alle imprese converrà comprare prodotti in plastica riciclata

rifiuti plastica 21 dicembre 2017

ROMA (Public Policy) - Arriva un credito d'imposta del 36%, fino a un massimo di 20mila euro per ciascun beneficiario, per le imprese che acquistano prodotti realizzati con materiali riciclati da plastiche miste, provenienti dalla raccolta differenziata degli imballaggi in plastica o da selezione di Rifiuti urbani residui (Rur). Il credito d'imposta sarà fruibile dal 2018 al 2020.

Lo prevede un emendamento M5s alla manovra, riformulato, e approvato in commissione Bilancio alla Camera.

Il credito d'imposta è esentasse e potrà essere utilizzato solo in compensazione, con F24 online, a partire dall'anno successivo a quello in cui sono stati fatti gli acquisti. Si prevede un tetto massimo annuale di 5 milioni di euro per ciascuno degli anni dal 2019 al 2021.

tutto sulla Manovra 2018 - in abbonamento 

VIC

© Riproduzione riservata