Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Allearsi con il Pd? C'è chi dice 'no', c'è chi dice 'ni'

sel-pd 28 luglio 2015

ROMA (Public Policy) - "Negare la fiducia in Parlamento e ribadirla in tutto il Paese non ha molto senso. Lo so che è dura da ammettere, ma iniziare a pensarci, senza offendere nessuno, forse è necessario".

Lo scrive nel suo blog l'ex deputato Pd Pippo Civati, oggi leader di Possibile, in riferimento al tema delle alleanze locali Pd-Sel, in particolar modo in Sardegna.

Per Civati, infatti, non bisognerebbe allearsi con il Partito democratico. Sel, invece, la pensa diversamente, almeno in Sardegna: "Sel - scrive l'ex sfidante di Matteo Renzi alle ultime primarie democratiche - mi sta attaccando selvaggiamente perché dice che il sindaco di Cagliari deve essere sostenuto da un'alleanza tra Pd e Sel. Il sindaco è di Sel e capisco benissimo che cosa intendono dire, solo che credo che ci si debba riflettere molto bene prima di indignarsi (un'indignazione curiosamente contraria a quella di molti elettori)".

Civati continua: "Non sono di Sel e non voglio essere offensivo, anzi. Rispetto la loro discussione e penso che ognuno possa (debba!) fare le proprie scelte, però mi chiedo come si possa immaginare che alle prossime elezioni amministrative i più indignati sotto il profilo politico si alleino con le ragioni della loro indignazione. Segnalo peraltro che alle amministrative è stato introdotto vent'anni fa il doppio turno, così ci si evita la tipica campagna del voto utile con cui ci hanno ossessionato in occasione delle Regionali di qualche settimana fa".

Ma secondo il deputato "c'è una ragione più profonda e non tattica: se abbiamo ragioni così diverse da quelle del Pd, tanto da scandalizzarci, ci possiamo alleare con chi le sostiene? Oppure crediamo ancora che il Pd in realtà non sia quello che vediamo, come se il governo fosse una fata morgana?"

E ancora: "Se dichiariamo che il centrosinistra non esiste più, perché qualcuno lo ha devastato (dal 2013 e qualcuno sostiene addirittura anche da prima), perché dobbiamo insistere nel realizzarlo?". (Public Policy) GAV

© Riproduzione riservata