Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Ambiente, Hedegaard (Ue): sciocco abbandonare rinnovabili, creano occupazione

clima 10 febbraio 2014

ROMA (Public Policy) - "È fondamentale avere questo obiettivo per non uccidere un comparto che anche in periodo di crisi ha creato occupazione. Sarebbe sciocco per l'Europa abbandonare per sempre le rinnovabili, per questo è fondamentale un obiettivo vincolante a livello europeo". Lo ha detto la commissaria europea per il Clima Connie Hedegaard, nel corso di una audizione sugli obiettivi europei in materia di cambiamenti climatici nelle commissioni riunite Ambiente e Politiche Ue di Camera e Senato.

Di recente la Commissione europea ha infatti raggiunto un accordo fissando per il 2030 l'obiettivo di 27% di energie rinnovabili e di 40% di riduzione di gas serra. "I dati sulla disoccupazione si sono stabilizzati e questo è un bene ma è chiaro che abbiamo bisogno di altri 26 milioni nuovi posti di lavoro. Ma da dove possono venire? - si è chiesta Hedegaard - La Commissione ha analizzato quali sono i servizi che possono offrire più occupazione netta è i risultati sono stati il settore sanitario, perché le persone anziane sono sempre di più, il settore delle nuove tecnologie e quello verde, quindi efficienza, rinnovabili, trattamento dei rifiuti e riciclo. Su questo settore - ha concluso la commissaria riferendosi a tutto il settore green - non si può fare outsourcing in Cina". (Public Policy)

NAF

© Riproduzione riservata