Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

AMNISTIA, CIVATI VS RENZI: NEL 2005 LA PENSAVA DIVERSAMENTE, HA CAMBIATO IDEA

Cancellieri, Civati (Pd): voto per disciplina di partito, ma resto a disagio 15 ottobre 2013

AMNISTIA, CIVATI VS RENZI: NEL 2005 LA PENSAVA DIVERSAMENTE, HA CAMBIATO IDEA

(Public Policy) - Roma, 15 ott - Sull'amnistia è scontro tra due candidati alla segreteria nazionale del Pd, un tempo alleati: il deputato Pippo Civati e il sindaco di Firenze Matteo Renzi. Con il secondo che solo pochi giorni fa ha ribadito la sua contrarietà a provvedimenti di clemenza in salsa radicale. Oggi Civati posta però sul suo blog parole pronunciate da Renzi nel 2005, con l'eloquente titolo "Ha cambiato idea":

"La richiesta di Marco Pannella di ricordare Giovanni Paolo II, non coi manifesti celebrativi ma con un gesto concreto, nobile e giusto - diceva allora il sindaco di Firenze - mi sembra doverosa e bella. Conosci le mie opinioni e sai che sono spesso distanti da alcune delle battaglie storiche che Marco Pannella ha condotto e conduce. Ma sono pronto, nel mio piccolo, a fare la mia parte perchè la sete di giustizia che anima il leader radicale trovi una fonte soddisfacente. Aderisco, allora, alla battaglia di Pannella per l'amnistia, impegno morale, civile sociale della comunità italiana". (Public Policy)

GAV

© Riproduzione riservata