Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Nasce la black list dei siti che arruolano foreign fighters

iraq 21 gennaio 2015

ROMA (Public Policy) - Istituzione e costante aggiornamento di una 'black list' dei siti internet utilizzati ai fini di terrorismo, compresi quelli di proselitismo, di arruolamento dei cosiddetti 'foreign fighters' e di addestramento.

Lo prevede la bozza del ddl Antiterrorismo, di cui Public Policy ha preso visione, che sarà esaminato dal Cdm e che intende contrastare i cosiddetti "foreign fighters". La 'black list' dovrà essere aggiornata dalla Polizia postale e dovrà essere "alimentata" dalle segnalazioni dei competenti organi di polizia. (Public Policy) SOR

tutto quello che contiene la bozza, in abbonamento.

© Riproduzione riservata