Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

L'Antritrust? "Andrebbe commissariata". L'Ivass? "Non vigila"

auto omicidio stradale 15 giugno 2015

ROMA (Public Policy) - Commissariare l'Antitrust, che non ha fatto nulla per favorire la concorrenza ma anzi ha favorito una situazione di oligopolio.

È l'affermazione di Stefano Mannacio per l'Associazione italiana familiari e vittime della strada, in merito alle misure del disegno di legge su concorrenza e mercato. Mannacio ha parlato di fronte alle commissioni riunite Finanze e Attività produttive alla Camera, dicendo che il ddl Concorrenza "andrebbe preso e buttato nel cestino, perché non parla di concorrenza ma di come ridurre le prestazioni assicurative nei confronti dei macrolesi a seguito di sinistro stradale".

"La vulgata che i risarcimenti all'estero siano inferiori a quelli in Italia è una balla - ha sottolineato Mannacio - lo studio di Boston Consulting, commissionato dalle compagnie di assicurazione e inserito tra i documenti tecnici del ddl, andrebbe preso e cestinato perché non ha nessuna evidenza numerica e documentale del fatto che i risarcimenti all'estero siano più bassi".

"Questo ddl è frutto di autorità di controllo che non hanno fatto nulla. L'Antitrust è un'istituzione che andrebbe commissariata e l'Ivass non vigila", ha concluso. Agenzia antifrode in campo assicurativo, mantenimento dei livelli risarcitori in base alle tabelle del tribunale di Milano e seria riforma delle autorità di controllo sono tra le proposte presentate in commissione. (Public Policy) FED

© Riproduzione riservata