Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Gli anziani al sud, i poveri al nord: sempre meno vaccinati

sanità 08 novembre 2016

ROMA (Public Policy) - "Prosegue la diminuzione della copertura vaccinale antinfluenzale nella popolazione anziana, che si riduce di circa 9 punti percentuali (rispetto al 52,9% registrato nel 2013 in occasione dell'ultima edizione dell'indagine nazionale sulle condizioni di salute e ricorso ai servizi sanitari)".

A dirlo è stato il presidente dell'Istat Giorgio Alleva nel corso dell'audizione, davanti le commissioni Bilancio riunite di Camera e Senato, sulla Manovra, citando le stime elaborate sui dati dell'indagine europea sulla salute, condotta per la prima volta dall'Istat a fine 2015.

"Il finanziamento destinato all'attività di prevenzione vaccinale risponde al calo delle coperture osservate negli ultimi anni", ha aggiunto commentando lo stanziamento di 100 milioni contenuto in Manovra proprio per i vaccini.

"La riduzione della copertura vaccinale appare più marcata nelle zone meridionali, dove risulta essere trasversale per livello socio-economico, mentre nelle macro aree del Centro-Nord la mancata adesione alla vaccinazione antinfluenzale sembra interessare in misura maggiore le persone meno abbienti", ha concluso Alleva. (Public Policy) FRA

© Riproduzione riservata