Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

I dubbi del servizio Bilancio Camera sul ddl appalti

appalti 13 ottobre 2015

ROMA (Public Policy) - In merito alla destinazione di una somma non superiore al 2% dell'importo posto a base di gara alle attività tecniche svolte dai dipendenti pubblici, poiché sono espressamente esclusi gli 'incentivi alla progettazione', "andrebbe chiarito se la misura prevista dal testo in esame sia sostitutiva ovvero aggiuntiva rispetto a quella già prevista a legislazione vigente che destina un identico importo ad un fondo per la progettazione e l'innovazione".

È quanto si legge nel dossier predisposto dal Servizio bilancio di Montecitorio sul ddl delega di riforma del Codice degli appalti. (Public Policy) FRA

© Riproduzione riservata