Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Banca d'Italia: caduta attività interna drammatica, aumentare occupazione

bankitalia 30 maggio 2014

ROMA (Public Policy) - "La caduta dell'attività rivolta all'interno è stata drammatica: nel complesso la produzione industriale si è contratta di un quarto. Nell'ultimo trimestre del 2013, mentre le esportazioni erano quasi tornate ai livelli della fine del 2007, i consumi delle famiglie erano ancora inferiori di circa l'8 per cento, gli investimenti del 26, con una perdita di capacità produttiva nell'industria dell'ordine del 15 per cento".

È quanto si legge nella considerazioni finali del presidente della Banca d'Italia, Ignazio Visco, in occasione dell'assemblea ordinaria dei partecipanti. Le assegnazioni sono definite nella stessa relazione "congrue a fronte dei rischi connessi con la crisi". "Anche se vi sono segni di miglioramento della fiducia, la necessità di compensare l'erosione dei risparmi accumulati, l'incertezza sulle prospettive dei redditi nel medio e lungo periodo continueranno a gravare sui consumi delle famiglie. Questi potranno trarre beneficio dagli sgravi fiscali di recente approvazione, ma non diventeranno forza trainante di ripresa senza un duraturo aumento dell'occupazione", si legge ancora nella relazione. (Public Policy)

FRA

© Riproduzione riservata