Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Banche e decreti vanno d'accordo, in questo periodo

Rating-bancario-come-aumentare-le-possibilita-di-accesso-al-credito 25 giugno 2017

ROMA (Public Policy) - È stato varato questo weekend un nuovo decreto Banche che fa da cornice all'intervento di Intesa San Paolo per salvare Popolare di Vicenza e Veneto Banca.

L'intervento si è reso necessario, viene spiegato, perché l'offerta di Intesa riguarda l’acquisizione, "a un prezzo simbolico di certe attività e passività e certi rapporti giuridici" ma non dei bond subordinati destinati alla conversione, dei crediti deteriorati e "in bonis ad alto rischio", delle "partecipazioni e altri rapporti giuridici considerati non funzionali". Tutte queste attività resteranno in una bad bank, che procederà alla liquidazione ordinata, e che dovrà essere ricapitalizzata.

Qui interviene il Governo con il decreto: serve infatti una norma per consentire di utilizzare i 20 miliardi del dl Salva risparmio per finalità diverse dalla ricapitalizzazione precauzionale, ovvero per ricapitalizzare appunto la bad bank.

continua - in abbonamento 

VIC

 

© Riproduzione riservata