Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Biciclette e motoslitte, nella riforma del Codice della strada

bicicletta 26 novembre 2015

ROMA (Public Policy) - Prevedere una puntuale definizione, nella classificazione dei veicoli, delle biciclette e delle motoslitte "attraverso un'idonea tariffa per i proprietari".

Lo prevede un emendamento del Pd, a firma unica Marco Filippi, depositato in commissione Lavori pubblici al Senato al ddl delega di riforma del codice della strada.

Nello specifico l'emendamento inserisce un nuovo criterio di delega al quale dovrebbero attenersi i futuri decreti legislativi che recepiranno il ddl.

Nel dettaglio, per quanto riguarda le motoslitte, si propone una definizione che ne disciplini "le caratteristiche costruttive e funzionali, nonché la circolazione con un apposito contrassegno identificativo, documenti di circolazione e di guida e l'assicurazione per la responsabilità civile verso terzi".

Per le biciclette e in generale per i veicoli a pedali adibiti al trasporto, pubblico e privato, di merci e di persone, si propone di individuare "criteri e modalità d'identificazione delle biciclette stesse nel sistema informativo del dipartimento per i trasporti, la navigazione, gli affari generali ed il personale". (Public Policy) NAF

© Riproduzione riservata