Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Bilancio Stato, aumenta spesa per debito

bilancio stato, aumenta spesa per debito 31 ottobre 2013

bilancio stato, aumenta spesa per debito

(Public Policy) Roma, 31 ott - Maggior spesa per debito il prossimo anno, lo dice Antonio Azzolini nella sua relazione al Senato. "I redditi da lavoro dipendente evidenziano una crescita molto moderata, i consumi intermedi diminuiscono negli esercizi successivi e i trasferimenti correnti a famiglie e istituzioni sociali private, a imprese e all'estero si riducono nel biennio 2015-2016". Lo ha detto il presidente della commissione Bilancio del Senato Antonio Azzollini, nella sua relazione al ddl Bilancio, in esame insieme al ddl Stabilità.

Quanto alla spesa, si legge nella relazione al ddl Bilancio, "circa l'80% della spesa è concentrato in sole 7 missioni" e "un ulteriore 30% della spesa è rappresentato dalla somma degli stanziamenti per le missioni "Istruzione scolastica" (9%), 'Politiche economico-finanziarie e di bilancio" (8,5%), 'Diritti sociali, politiche sociali e famiglia' (7,1%) e 'L'Italia in Europa e nel mondo' (5,8%)". "Rispetto alle previsioni assestate 2013 - è l'analisi di Azzollini - le previsioni 2014 presentano una crescita di circa 47 miliardi, di cui 42 sono riferiti alla missione 'Debito pubblico' concernente i rimborsi del debito e le spese per interessi". (Public Policy)

VIC-SOR

© Riproduzione riservata