Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Boeri e la questione pensioni: pensare all'equità tra generazioni

fornero 13 maggio 2015

ROMA (Public Policy) - "Mi auguro che le risposte che verranno date" alla sentenza della Consulta sulla 'norma Fornero' (nella foto: l'ex ministro) sulle perequazioni delle pensioni "siano improntate all'equità non solo intragenerazionale ma anche intergenerazionale. Sarebbe un errore molto grave andare a chiedere ulteriori prelievi a chi in futuro è destinato ad assegni pensionistici molto inferiori a chi oggi prende una pensione". Lo dice il presidente dell'Inps, Tito Boeri, in audizione in commissione Anagrafe tributaria.

"Da economista vorrei dare un numero" dell'effetto della sentenza della Consulta sulle pensioni, aggiunge Boeri, "ma c'è un problema di natura giuridica per capire se va a incidere solo su quella norma specifica o anche su misure precedenti. Noi stiamo facendo delle valutazioni a supporto di chi poi dovrà prendere una decisione di politica economica molto molto importante. Si tratta di decidere se il peso va lasciato sulla categoria dei pensionati o sulla categoria dei contribuenti".

"Sono tanti gli scenari - sottolinea il presidente dell'Inps - che stiamo prendendo in considerazione, legati all'interpretazione della sentenza. Fin quando non ci sarà una chiara interpretazione della sentenza, preferiamo non comunicare i numeri, che potrebbero essere non capiti". (Public Policy) VIC

© Riproduzione riservata