Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

CAMERA, ALESSIO VILLAROSA NUOVO CAPOGRUPPO M5S

porcellum, villarosa (m5s): pronti a dimetterci, ma dopo ritorno mattarellum 16 settembre 2013

CAMERA, ALESSIO VILLAROSA NUOVO CAPOGRUPPO M5S

SI ATTENDE IN SETTIMANA L'ELEZIONE DEL VICECAPOGRUPPO

(Public Policy) - Roma, 16 set - Alessio Villarosa, 32 anni,
siciliano è il nuovo capogruppo del Movimento 5 stelle alla
Camera. Villarosa, eletto vicecapogruppo il 17 maggio
scorso, rimarrà in carica fino al prossimo 15 dicembre.
Al momento, però, manca all'appello il nuovo vicepresidente
dei 5 stelle a Montecitorio che - fanno sapere fonti del
Movimento - verrà eletto in settimana. La riunione per
l'elezione doveva svolgersi oggi pomeriggio, ma a quanto si
apprende è stata rimandata nei prossimi giorni.

Tra i possibili candidati alla vicepresidenza (e di conseguenza
presidente del gruppo da dicembre): Laura Castelli, Giorgio
Sorial, Stefano Barbanti, Massimo Artini, Riccardo Fraccaro
e Andrea Cecconi.

A quanto si apprende, le elezioni si svolgeranno senza
autocandidature e le votazioni si faranno per alzata di mano.
Subito dopo ci sarà il ballottaggio tra i primi due deputati più
votati.

CHI È ALESSIO VILLAROSA
Alessio Villarosa, classe 1981, è nato a Barcellona Pozzo
di Gotto (Sicilia), laureato in economia aziendale
all'Università di Pisa, si è iscritto al Movimento 5 stelle
nel 2011.

Dopo l'università, ha lavorato per quattro anni in una
fabbrica di reti ortopediche e successivamente per tre anni
è stato responsabile nazionale del settore 'Carte di
Pagamento' di un'importante società finanziaria italiana a
Roma. Alla data delle elezioni, amministrava un'azienda che
distribuisce dispositivi medici nel Sud Italia.

"Nella mia vita - si legge
nella biografia scritta da Villarosa e pubblicata nel sito
del M5s Sicilia - mi sono avvicinato a diverse realtà
politiche, senza però mai farne parte perché ogni partito mi
insegnava qualcosa che poi puntualmente non rispettava.
Profondamente sdegnato, mi sono allontanato dalla politica
[...] finché non vengo a conoscenza del Movimento 5 stelle,
del quale leggo il programma, il non-Statuto e capisco che
la soluzione c'è, che qualcosa realmente si può fare, ma ci
vogliono regole e non uomini, ci vogliono progetti e non
fantasie".

ATTIVITÀ SVOLTA IN PARLAMENTO
Ad oggi - si legge nel sito della Camera, nella sezione
"attività svolta" - Alessio Villarosa non ha presentato
proposte di legge a prima firma, ma è cofirmatario di 20
pdl, tra cui: quella sull'abolizione del finanziamento
pubblico ai partiti, il testo unificato in materia di
introduzione del voto di preferenza per le elezioni
nazionali, la modifica dell'articolo 416-ter del codice
penale sullo scambio elettorale politico-mafioso, le
proposte di legge in materia di abolizione delle Province,
quella contro il consumo di suolo, in materia di
riconoscimento del diritto di accesso alla rete internet e
abolizione del finanziamento pubblico all'editoria.

Il neocapogruppo ha presentato alla Camera, come primo
firmatario, un'interpellanza urgente (sulla realizzazione
del nuovo elettrodotto "Sorgente-Rizziconi" in Sicilia), due
interrogazioni a risposta scritta (una sulla polizia
penitenziaria negli ospedali psichiatrici giudiziari e
l'altra sui benefici previdenziali per la categoria dei
lavoratori esposti all'amianto), un'interrogazione a
risposta immediata in commissione (sulle imposte di
produzione e le entrate dei tabacchi e del lotto in Sicilia)
e due ordini del giorno presentati in Aula: uno sulla
riclassificazione degli immobili secondo le categorie
catastali (accolto) e un altro sull'impignorabilità della
prima casa (respinto). (Public Policy)

SOR

© Riproduzione riservata