Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Le audizioni sugli home restaurant, alla Camera

cucina cibo 01 agosto 2016

ROMA (Public Policy) - Il limite massimo di soldi che i Cook, ovvero chi propone un evento in una casa tramite piattaforme online, possono ricevere annualmente non scenda sotto i 10mila euro. Ipotizzare degli scaglioni "fiscali" per regolare l'attività. E non legare il luogo di attività al domicilio.

È in sintesi quanto si legge nel documento depositato in commissione Attività produttive alla Camera, durante un'audizione, da firma Cristiano Rigon, presidente di Gnammo, il portale web italiano di Social eating.

Il documento riguarda, in particolare, le proposte di legge sul tema della ristorazione abitativa (Home restaurant) presentate a Montecitorio.

continua - in abbonamento

SOR

© Riproduzione riservata