Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

CAMERA, ELEZIONE DEL VICE, SCONTRO BOLDRINI-PDL IN CAPIGRUPPO

DIRITTI UMANI, AMNESTY: RESTANO ANTICHI VIZI E TABÙ 11 luglio 2013

CAMERA, ELEZIONE DEL VICE, SCONTRO BOLDRINI-PDL IN CAPIGRUPPO

SLITTA ALLA PROSSIMA RIUNIONE L'ELEZIONE DEL VICEPRESIDENTE DI MONTECITORIO

(Public Policy) Roma, 11 lug - Scontro durante la capigruppo
della Camera
tra la presidente Laura Boldrini e Simone
Baldelli
del Pdl. Lo rivelano fonti di Montecitorio.
Oggetto del contendere la richiesta, che sarebbe arrivata
dal Pdl, di accelerare l'elezione di un vicepresidente della
Camera al posto di Maurizio Lupi.

Elezione che, alla fine, è slittata alla prossima
capigruppo. Baldelli avrebbe negato una sollecitazione del
Pdl in tal senso, quindi Boldrini, raccontano le fonti,
visibilmente irritata avrebbe letto davanti a tutti i
capigruppo una lettera arrivata da Renato Brunetta, definita
dalla stessa Boldrini "minacciosa".

Nella lettera, secondo quanto rivelano le fonti, Brunetta
avrebbe minacciato "azioni clamorose del Pdl" se non fosse
stata calendarizzata subito l'elezione del vicepresidente
della Camera.

Il punto comunque è stato messo in votazione e si è deciso
di far slittare la decisione sulla calendarizzazione alla
prossima riunione della capigruppo
. A favore del rinvio,
secondo quanto si apprende, si è espressa la maggioranza,
quindi lo stesso Pdl e il Pd, e contro le opposizioni.
(Public Policy)

VIC

© Riproduzione riservata