Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

CAMERA, I TEMI DELLA SETTIMANA

Camera, Giunta approva testo base nuovo regolamento 10 dicembre 2012

(Public Policy) - Roma, 10 dic - L'Assemblea della Camera
dei deputati questa settimana (prima convocazione domani
alle 11) discuterà la proposta di legge sull'attuazione del
pareggio di bilancio. Se le commissioni competenti
termineranno l'esame, arriverà poi in Aula il decreto
Sviluppo bis, approvato la scorsa settimana al Senato con la
fiducia al Governo. In calendario poi alcune mozioni: una a
firma Augusto Di Stanislao (Idv) e altri sugli effetti
dell'uranio impoverito sulla salute di militari e civile, e
alcune presentate da vari gruppi sui piani di assegnazione
delle frequenze, "con particolare riferimento alle emittenze
locali".

Mercoledì alle 15 ci sarà il question time; in programma
per martedì le interrogazioni e interpellanze, mentre le
interpellanze urgenti si terranno giovedì o venerdì "secondo
l'andamento dei lavori".

NELLE COMMISSIONI
Le commissioni Trasporti e Attività produttive saranno
impegnate (oggi alle 16 prima sessione della settimana)
nella discussione congiunta in sede referente del decreto
Sviluppo bis, approvato con foto di fiducia la scorsa
settimana al Senato. Per oggi alle 13,30 è fissato il
termine per la presentazione degli emendamenti.

Mercoledì alle 14 e giovedì mattina dopo l'Aula, le
commissione Attività produttive e Ambiente proseguiranno
l'esame del decreto sull'Ilva.

Alla commissione Affari costituzionali, domani alle 11,30 è
prevista la conferenza dei capigruppo. Salvo cambiamenti del
calendario, la commissione in sede referente sarà impegnata
durante la settimana nella discussione del testo unico
sull'applicazione dell'art. 49 della Costituzione, e
nell'esame dei ddl sull'elezione degli organi delle
Province. Altro provvedimento in agenda è quello sulle
modifiche al Titolo V della Costituzione.

Insieme alla commissione
Ambiente, dovrebbe poi occuparsi domani alle 12,30 delle
modifiche al codice degli appalti e forniture segretati o
caratterizzati da misure di sicurezza. La commissione Affari
costituzionali si riunirà mercoledì dopo l'Aula e giovedì
per il parere sul decreto Ilva.

Le commissioni Giustizia e Ambiente riunite discuteranno
domani alle 13 alcuni schemi di decreto legislativo che
recepiscono le norme europee sui gas fluoranti a effetto
serra, e sul divieto di esportazione del mercurio metallico.
In calendario per la commissione Giustizia, martedì alle 15,
c'è l'esame in referente di alcuni provvedimenti sulla
diffamazione e sul riciclaggio.

L'organo parlamentare darà poi il parere sul decreto Ilva e
sulla riforma dei porti, in esame alla commissione Tasporti.
Domani alle 14 in commissione Bilancio si terrà il Comitato
dei nove sulla legge di attuazione del pareggio di bilancio,
in discussione in Aula. Tra i pareri che la commissione sarà
chiamata a esprimere ci sono quelli sul decreto Ilva e sulla
riforma della Difesa (in Aula), e sulla riforma dei Porti.

La commissione Finanze martedì si riunirà per esprimere
pareri. Tra gli altri: sul decreto Sviluppo bis, e su quello
per l'Ilva. Mercoledì alle 13,30, se non ci sono
cambiamenti, il calendario prevede interrogazioni a risposa
immediata al ministero delle Finanze.

Tra i provvedimenti in agenda per la commissione Ambiente
ci sono, oltre a quelli già ricordati (il principale è
quello sull'Ilva, previsto per tutta la settiamana), le
norme per lo sviluppo degli spazi verdi urbani, e alcune
norme europee sugli appalti pubblici.

La commissione Attività produttive, oltre all'esame in sede
referente del decreto Ilva e del decreto Sviluppo bis
(rispettivamente con Ambiente e Trasporti), dovrebbe dare un
parere alle modifiche al codice ambientale, in esame alla
commissione Ambiente.

La commissione Lavoro ha in
programma per domani dopo pomeriggio i pareri sul dl
Sviluppo bis e sul decreto Ilva. Mercoledì si dovrebbe poi
riunire un comitato ristretto sui ddl di modifica della
governance degli enti previdenziali (sono quattro, a firma
rispettivamente Silvano Moffa del Pt, Giuliano Cazzola del
Pdl, Carmen Motta Pd, Luigi Fabbri del Gruppo misto).

Alla Affari sociali, oltre ai pareri sui decreti Ilva e
Sviluppo bis, l'agenda della settimana prevede in sede
referente l'esame delle norme sull'etichettatura dei farmaci
per ciliaci, di quelle sulla sindrome post-polio, e quelle
per mantenere il segreto delle gestanti e delle madri che
non vogliono riconoscere i nati.

La commissione Agricoltura si occuperà in sede referente
delle norme sull'Agricoltura sociale, mentre la commissione
Affari europei, durante la settimana, darà i pareri sul
decreto Sviluppo bis, e sulle modifiche al codice ambientale.
La stessa commissione si occuperà poi dell'esame dello
schema di decreto legislativo sui gas serra. (Public Policy)

LEP

© Riproduzione riservata