Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

CAMERE, 24 LE PROPOSTE PARLAMENTARI IN ESAME. DA GOVERNO ANCORA NESSUN DDL

Dl Enti locali 29 maggio 2013

CAMERE, 24 LE PROPOSTE PARLAMENTARI IN ESAME. DA GOVERNO ANCORA NESSUN DDL

(Public Policy) - Roma, 29 mag - Fatto inedito in questi
ultimi periodi: le Camere sono impegnate nell'esame di
progetti di legge soprattutto di iniziativa parlamentare,
molti di più rispetto a quelli del Governo, almeno in questa
prima fase.

È quanto emerge dal confronto di due tabelle 'Attività del
Governo in Parlamento' ed "Elenco generale dei progetti di
legge all'esame del Parlamento", pubblicate sul sito del
ministero dei Rapporti con il Parlamento.

Dall'inizio della XVII legislatura, i parlamentari di
Camera e Senato hanno presentato circa un migliaio di
proposte e disegni di legge, di cui, dopo la fase di stallo
nata dal risultato elettorale e dalle successive
consultazioni per la formazione del Governo, ne stanno
esaminando 24, 14 alla Camera e 10 al Senato.

Le commissioni parlamentari hanno cominciato a lavorare su
questi provvedimenti prima che l'attività legislativa del
Governo diventi, come spesso accade, predominante.

L'ATTIVITÀ LEGISLATIVA DEL GOVERNO
L'unico provvedimento del Governo Letta all'esame del
Parlamento è il decreto legge che comprende la sospensione
dell'Imu, la Cig in deroga, la proroga dei contratti a tempo
determinato nella Pubblica amministrazione, e taglio dello
stipendio dei parlamentari membri del governo (Ac 1012).
A venti giorni da primo Consiglio dei ministri, il nuovo
Esecutivo non ha ancora presentato in Parlamento disegni di
legge.

LE PROPOSTE DI LEGGE ALLA CAMERA
Sono 14 le proposte di legge inserite nell'Odg delle
commissioni di Montecitorio, o il cui esame è già iniziato:
13 sono firmate dal Pd, una da Sel firmata direttamente da
Nichi Vendola. Grande attenzione ai temi della giustizia,
con la proposta che istituisce una commissione parlamentare
d'inchiesta sul fenomeno della mafia e sulle altre
associazioni criminali anche straniere a firma Laura
Garavini(Ac 482).

Vendola ha presentato la proposta di legge di modifica
dell'articolo 416 ter del Codice penale in materia di scambio
elettorale politico-mafioso (AC 0251); la proposta di modifica al
codice di procedura penale in materia di misure cautelari
personali è stata firmata invece da Donatella Ferranti del
Pd (Ac 0631).

Il deputato Pd e presidente della commissione Ambiente
Ermete Realacci
ha incassato l'esame di due pdl di cui è
primo firmatario: norme per il contenimento dell'uso del
suolo e la rigenerazione urbana (Ac 0070) e norme per la
valorizzazione dei prodotti agricoli e alimentari
provenienti dalla filiera corta a chilometro zero e di
qualità (Ac 0077).

Stessa attenzione al settore agricolo da parte di Massimo
Fiorio
, sempre del Pd, con la proposta di modifica alla
disciplina delle organizzioni del settore agricolo (Ac 301),
e con le disposizioni in materia di agricoltura sociale (Ac
303). Mentre Nicodemo Olivero, Pd, ha presentato proposte
anche per l'istituzione di un comitato per la tutela dei
prodotti agricoli (Ac 367), interventi nel settore ittico
(Ac 521), per la salvaguardia degli agrumeti caratteristici
(Ac 741) e dei castagneti (Ac 475). Silvia Velo, Pd, è
invece intervenuta con una pdl quadro su interporti e
piattaforme logistiche territoriali (Ac 730).

I DDL PARLAMENTARI IN ESAME AL SENATO
Dei 10 disegni di legge di origine parlamentare all'esame
delle commissioni di Palazzo Madama, sei sono firmate dal
Pdl, due dal Gal (Grandi autonomie e libertà) e una da
Scelta civica.

Il Pd 'vanta' una grande firma, quella di Piero Grasso che,
quando non era ancora diventato presidente del Senato, aveva
depositato il ddl disposizioni in materia di corruzione, voto
di scambio, falso in bilancio e riciclaggio (As 0019).

Tutti sulla giustizia i ddl del Popolo della libertà con
Nitto Palma che ne presenta cinque: delega al Governo per la
riforma del sistema sazionatorio (As 110), disposizioni in
materia di effettività della pena (As 111), disposizioni in
materia di responsabilità disciplinare dei magistrati e di
trasferimento d'ufficio (As 112), disposizioni in materia di
sospensione del processo nei confronti di imputati
irreperibili (As 113) e, infine, disposizioni per il
contrasto della tensione detentiva (As 114).

Lucio Malan, senatore del Pdl, ha presentato un disegno di
legge di modifica di proroga e sospensione del dlgs sulla
riorganizzazione delle sedi giudiziarie sul territorio (di
cui il ministro della Giustizia Annamaria Cancellieri aveva
parlato in audizione allontanando l'ipotesi di una proroga).
Il senatore di Gal Luigi Compagna ha presentato il ddl
modifiche del codice penale relativo al cosiddetto concorso
esterno in associazione mafiosa(As 300).

Lucio Barani, sempre di Gal, ha presentato il disegno di
legge sulla abolizione della possibilità di assunzione di
incarichi extragiudiziari dei magistrati (As 375). (Public
Policy)

SAF

© Riproduzione riservata