Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

CARCERI, CANCELLIERI ENTRO IL 2015 DIECIMILA POSTI IN PIÙ

carceri 16 ottobre 2013

CARCERI, CANCELLIERI ENTRO IL 2015 DIECIMILA POSTI IN PIÙ

(Public Policy) - Roma, 16 ott - Il Governo sta lavorando a un piano per aumentare il numero delle carceri, ma anche per il reinserimento dei detenuti nella società. È quanto emerge dalla risposta del ministro della Giustizia Annamaria Cancellieri al question time della Lega Nord alla Camera durante il quale Nicola Molteni aveva contestato la necessità di un'amnistia e un indulto, a fronte dei drammatici numeri della crisi economica.

Il ministro Cancellieri ha ricordato il messaggio alle Camere inviato dal presidente della Repubblica l'8 ottobre scorso e ha sottolineato che per affrontare un'emergenza straordinaria e urgente è necessario fare interventi altrettanto straordinari e urgenti ma inseriti in un quadro di riforma complessiva. "Con le misure contenute nel dl 78 - ha spiegato il ministro - la presenza nelle carceri è diminuita". Si contano 2 mila detenuti in meno e una flessione degli ingressi in carcere del 50%.

Sul fronte dell'edilizia carceraria, spiega, sono stati costruiti nuovi istituiti a Reggio Calabria e a Sassari. Entro la fine dell'anno ci saranno 2.500 nuovi posti in più, che diventeranno 4.400 entro il 2014 per raggiungere 10.000 entro la metà del 2015. Si sta lavorando - ha concluso - anche su un nuovo modello organizzativo attraverso l'apertura alla socialità per consentire di diminuire il tempo trascorso in una cella chiusa. (Public Policy)

SAF

© Riproduzione riservata