Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

CARCERI, PANNELLA: NAPOLITANO IN 7 ANNI NON È MAI INTERVENUTO

07 febbraio 2013

(Public Policy) - Roma, 7 feb - "Napolitano si è messo a
parlare di cose su cui, in 7 anni, non ha mai voluto inviare
un messaggio al Parlamento. Anche nel 2005 era a favore,
tanto da partecipare alla marcia organizzata da noi, poi nel
2011 disse che c'era una 'prepotente urgenza' di risolvere
la questione giustizia e carceri. Ma non c'è stato niente da
fare. Non c'è mai stato un dibattito. Eppure l'amnistia
servirebbe a ridurre i 5 milioni di processi". Lo dice in
un'intervista a Notizie Radicali il leader radicale Marco
Pannella, dopo le parole di ieri del presidente della
Repubblica sull'urgenza di risolvere la questione carceri.

Pannella cita la condanna Ue nei confronti dell'Italia "per
l'irragionevole durata dei processi e la condizione delle
carceri", sottolineando che il nostro Paese rischia
"l'espulsione dall'Ue o quanto meno dal Consiglio d'Europa".
Secondo il leader radicale per risolvere il problema ci
vorranno "alcuni lustri, forse vent'anni". (Public Policy)

GAV

© Riproduzione riservata