Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

CASO KAZAKHSTAN, INTERPELLANZA SEL: QUAL È RAPPORTO TRA LE RISPETTIVE POLIZIE?

KAZAKHSTAN, VIAGGIARESICURI.IT: NO CICCHE PER TERRA O SI RISCHIA L'ESPULSIONE 12 luglio 2013

CASO KAZAKHSTAN, INTERPELLANZA SEL: QUAL È RAPPORTO TRA LE RISPETTIVE POLIZIE?

(Public Policy) - Roma, 12 lug - Il Governo "chiarisca il
singolare rapporto di collaborazione tra le forze
dell'ordine italiane e il governo kazako, anche in
considerazione dell'assenza di trattati bilaterali tra
Italia e Kazakhstan in materia di estradizione".

Lo chiede Sel con un'interpellanza urgente alla Camera (primo
firmatario Alessandro Zan) al premier Enrico Letta e al
ministro dell'Interno Angelino Alfano sulla vicenda
dell'estradizione da parte dell'Italia verso l'ex repubblica
dell'Unione sovietica della moglie e della figlia del più
noto dissidente kazako, Mukhtar Ablyazov.

Tra i firmatari anche il componente del Copasir Claudio
Fava e il capogruppo in commissione Esteri Arturo Scotto.
Nell'interpellanza si chiede inoltre al Governo "quali
azioni siano state assunte per ricevere le dovute
assicurazioni circa l'incolumità e la sicurezza di Alma
Shalabayeva e della sua figlia minorenne Alua prima di
deciderne l'espulsione verso un Paese" che Sinistra ecologia
e libertà definisce "tristemente noto per la sistematica e
ben documentata violazione dei diritti umani".

Il partito guidato da Nichi Vendola, infine, chiede al
Governo se sia vera la notizia "che alcuni alti funzionari
della Questura di Roma coinvolti nell'operazione siano in
seguito stati promossi a cariche più elevate". (Public
Policy)

GAV

© Riproduzione riservata