Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

CDM, LETTA: VIA LIBERA ALL'AUTORITÀ TRASPORTI, PROPONIAMO CAMANZI PRESIDENTE

trasporti 12 luglio 2013

TRASPORTI, LUPI: L'AUTORITÀ È FONDAMENTALE PER UNA VERA LIBERALIZZAZIONE

 

(Public Policy) - Roma, 12 lug - "Il Cdm oggi ha dato vita
all'Autorità dei trasporti, un tema che da molto tempo era
rimasto fermo e bloccato. Oggi inizia l'iter, ovviamente
dovremo passare dal Parlamento e dalle commissioni. È un
fatto significativo perchè c'è bisogno di regolare il
settore. Abbiamo deciso di proporre al Parlamento la nomina
dei tre componenti dell'Autorità: Barbara Marinali, Mario
Valducci e Andrea Camanzi come presidente". Lo dice il
presidente del Consiglio Enrico Letta durante la conferenza
stampa al termine del Consiglio dei ministri.

TRASPORTI, LUPI: L'AUTORITÀ È FONDAMENTALE PER UNA VERA LIBERALIZZAZIONE

(Public Policy) - Roma, 12 lug - La nomina dei tre
componenti dell'Autorità dei trasporti è un "atto importantissimo,
era uno dei punti programmatici chiari del ministero e del Governo.
Si tratta di un elemento chiave per procedere a una
liberalizzazione effettiva del mercato, con un'Autorità di
garanzia che intervenga in un settore fondamentale per tutto
il Paese. Abbiamo scelto persone qualificate e terze, mi
auguro che nella sua autonomia il Parlamento proceda
rapidamente, ci vogliono due terzi dei componenti delle
commissioni Trasporti di Camera e Senato". Lo dice il
ministro dei Trasporti Maurizio Lupi durante la conferenza
stampa al termine del Consiglio dei ministri.

TRASPORTI, LUCIANO (FIT-CISL): BENE PARTENZA AUTHORITY, MA SI CONCRETIZZI

(Public Policy) - Roma, 12 lug - "Il settore dei trasporti
ha bisogno di una regia unica che superi la situazione a
compartimenti stagni che lo ha ridotto in ginocchio e questo
è un dovere preciso del ministro dei Trasporti", così
Giovanni Luciano, segretario generale della Fit-Cisl,
commenta l'avvio dell'iter per realizzare l'Authority dei
Trasporti.

"Rispetto alle ultime novità sull'Autorità -
continua Luciano - speriamo di non assistere all'ennesimo
balletto di nomi destinati a naufragare sugli scogli dei
reciproci veti. Le emergenze del settore sono molteplici:
speriamo che l'Authority contribuisca a risolverle e non a
complicarle ulteriormente, sovrapponendosi alle competenze
proprie delle Istituzioni centrali e regionali".

"I lavoratori dei trasporti - conclude il segretario
Fit-Cisl - aspettano chiarezza e concretezza, non un valzer
di equilibrismi tra partiti politici". (Public Policy)

GAV-SPE

Per approfondire: 

TRASPORTI, CHI SONO I MEMBRI DELL'AUTHORITY INDICATI DAL CDM DI OGGI

© Riproduzione riservata