Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Centrodestra, il Mattinale di Forza Italia: primarie? Ora sono secondarie

forza italia 05 giugno 2014

ROMA (Public Policy) - Indire degli "stati generali" per radunarsi "sui contenuti e intorno a un leader che dimostra con la sua presenza e la sua testimonianza che non sono 'roba di carte' o carne da cannone da sacrificare in una trattativa per il potere. Ma una sfida autentica per un'Italia migliore. E le primarie? Ora sono molto secondarie". Così Il Mattinale, la nota politica redatta dallo staff del gruppo Forza Italia della Camera.

"La priorità di Berlusconi e di Forza Italia non è Forza Italia, ma è l'Italia, sono gli italiani. È necessario condurre una sfida a Renzi e al suo governo, agli assetti di potere che si sono coagulati intorno a lui, sulla base di contenuti chiari e netti. In certi casi, non negoziabili. Ad esempio - prosegue Il Mattinale - sulla questione delle tasse, del lavoro, della casa, dell'Italicum, del garantismo".

"Per andare a una battaglia seria, che alla fine non potrà che essere elettorale, è ovviamente necessario organizzarsi, ed organizzarsi in coalizione. Ma tutto questo non si fa a tavolino. E il cardine di una partita politica, in questa società liquida, non può che appoggiarsi sulla roccia di una personalità che incarni questa energia, questa libertà, e sia capace di suscitare speranza. Questo è Berlusconi. E Forza Italia che con lui si identifica è il catalizzatore di qualunque compagine di moderati che non voglia essere succube o minoritaria in partenza", conclude Il Mattinale. (Public Policy)

RED

© Riproduzione riservata