Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Che succede in Parlamento (dopo le feste pasquali)

Che succede in Parlamento questa settimana 18 aprile 2017

ROMA (Public Policy) - Riprenderanno lunedì alle 15, dopo l'interruzione per le festività pasquali, i lavori in aula alla Camera.

All'ordine del giorno, la discussione generale del testo unificato delle pdl sullo sviluppo e la competitività della produzione agricola e agroalimentare con metodo biologico. A seguire, prevista la discussione sulle linee generali del disegno di legge per la celebrazione dei 500 dalla morte di Leonardo da Vinci e Raffaello Sanzio e dei 700 anni dalla morte di Dante Alighieri. In calendario rientra, poi, l'esame della mozione a prima firma Giulio Marcon (Sinistra italiana) relativa all'inserimento del Fiscal compact nei trattati Ue, nonché alle politiche economiche e di bilancio dell'Unione europea.

Mercoledì, alle 10,30 e in seduta pomeridiana, e giovedì, in seduta antimeridiana e pomeridiana, con eventuale prosecuzione notturna, si terrà la discussione con votazione del testo unificato sul biotestamento. Al termine, riprenderà l'esame delle mozioni in materia di prevenzione di Hiv, Aids e malattie sessualmente trasmissibili. E ancora: in calendario la pdl Jihad, sulla prevenzione della radicalizzazione e dell'estremismo jihadista, e quella che disciplina le aree protette (ddl Parchi), già approvata al Senato con testo unificato.

Seguirà l'esame delle mozioni per l'estensione dei poteri speciali del Governo nella salvaguardia degli assetti proprietari delle aziende italiane di rilevanza strategica. Previsti, poi, disegni di legge di ratifica di accordi di cooperazione culturale con Emirati Arabi Uniti, Malta, Montenegro, Senegal, Slovacchia e Slovenia, nonché quelli per la ratifica della convenzione Italia-Barbados sulla doppia imposizione e per la prevenzione dell'evasione.

Tra gli accordi da ratificare, anche quello Italia-Costa Rica sullo scambio di informazioni in materia fiscale e tra Unione europea e Israele, Moldova, Stati Uniti, Islanda e Norvegia nel settore del trasporto aereo.

Riprenderanno, poi, l'esame della pdl per lo sviluppo e la competitività della produzione agricola e agroalimentare con metodo biologico e quello della proposta per la celebrazione dei 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci e Raffaello Sanzio e dei 700 anni dalla morte di Dante Alighieri.

A seguire, sarà trattata la pdl sulla legittima difesa, quindi la mozione in tema di Fiscal compact e le varie mozioni dedicate a robotica e intelligenza artificiale. Mercoledì alle 15, come di consueto, è anche previsto il question time in aula a Montecitorio.

Infine, venerdì in seduta antimeridiana e pomeridiana avrà luogo la discussione generale del disegno di legge sull'amministrazione straordinaria delle grandi imprese in stato di insolvenza e della mozione a prima firma Giuseppe Brescia (M5s) in tema di funzionamento degli hotspot per migranti.

AL SENATO

L'aula del Senato si riunisce domani alle 9,30 e alle 16,30 con all'odg l'esame del dl Voucher e il ddl Concorrenza. Lo stesso ordine del giorno si avrà giovedì (9,30-14) quando saranno esaminate anche le richieste di dimissione dei senatori Minzolini (FI) e Vacciano (Misto, ex M5s).

Sempre giovedì (alle 16) si svolgeranno interpellanze e interrogazioni. (Public Policy) RED

© Riproduzione riservata