Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Che succede in Parlamento questa settimana

Che succede in Parlamento questa settimana 19 gennaio 2015

ROMA (Public Policy) - I lavori dell'Aula della Camera sono ripresi alle 9 per le comunicazioni del ministro della Giustizia Andrea Orlando sull'amministrazione della giustizia, con votazioni delle risoluzioni dalle 14. La giornata proseguirà, dalle 15,30 alle 21, con il seguito delle votazioni sugli emendamenti al ddl Riforme.

Il calendario prevede anche il seguito della discussione sul ddl responsabilità civile dei magistrati (approvato dal Senato) e delle mozioni sulla centrale termoelettrica a carbone di Civitavecchia, sull'istituzione di zone franche urbane in Friuli Venezia Giulia, sulla sospensione dell'applicazione degli studi di settore, sul contrasto del gioco d'azzardo, sulle dimissioni del presidente della commissione europea Jean-Claude Juncker.

L'Assemblea di Montecitorio sarà impegnata tutta la settimana sul ddl Riforme con sedute che si terranno ogni giorno dalle 9,30 alle 13,30 e dalle 15 (o 16,15 mercoledì) alle 21,30, compreso il venerdì mattina e "ove necessario" il sabato e la domenica mattina dalle 9,30 alle 15.

Mercoledì alle 15 si terrà poi come di consueto il question time, mentre venerdì, quando l'Aula lavorerà solo dalle 9,30 alle 15, è previsto anche il seguito dell'esame delle mozioni sulla Palestina. Lo svolgimento di interrogazioni e di interpellanze ci sarà domani alle 9, mentre lo svolgimento di interpellanze urgenti ci sarà come di consueto venerdì alle 9.

AL SENATO I lavori dell'Aula del Senato riprendono alle 16, come a Montecitorio, con le comunicazioni del ministro della Giustizia. Per tutta la settimana, con sedute dalle 9,30 alle 13,30 e dalle 16,30 alle 20,30, l'Assemblea proseguirà le votazioni sul ddl Legge elettorale.

Giovedì i voti ci saranno solo di mattina e alle 16 ci sarà come di consueto il question time. (Public Policy)

VIC

© Riproduzione riservata