Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Che succede in Parlamento questa settimana

Che succede in Parlamento questa settimana 22 giugno 2015

ROMA (Public Policy) - I lavori dell'aula della Camera riprendono lunedì alle 14 con la discussione generale della pdl Diffamazione e delle mozioni sulla permanenza in carica del sottosegretario Giuseppe Castiglione, sulla revoca delle sanzioni dell'Unione europea contro la Federazione russa.

A seguire si discuteranno le proposte di inchiesta parlamentare sull'istituzione di una commissione parlamentare di inchiesta sui casi di morte e di gravi malattie che hanno colpito il personale italiano impiegato in missioni militari all'estero.

Martedì la seduta riprenderà alle 9,30 con lo svolgimento di interpellanze e di interrogazioni. Alle 15, con eventuale prosecuzione notturna, inizieranno le votazioni della pdl Diffamazione e proseguirà l'esame sulle mozioni su Castiglione e sanzioni alla Russia.

Mercoledì mattina proseguirà l'esame della pdl Diffamazione e delle due mozioni. L'esame si dovrebbe concludere in giornata. Alle 15 ci sarà il question time, alle 16,15 le comunicazioni del presidente del Consiglio dei ministri in vista del Consiglio europeo del 25 e 26 giugno 2015, a cui seguiranno le votazioni sulla risoluzione.

Al termine delle votazioni inizierà la discussione generale sul dl Pensioni. Giovedì mattina e pomeriggio, con possibile prosecuzione notturna, si terranno le votazioni sugli emendamenti al dl Pensioni. Alle 12 l'esame si interromperà per l'informativa urgente del governo sulle vicende note come 'mafia-capitale' e, alle 15, per l'nformativa urgente del governo sulla situazione dell'aeroporto di Fiumicino dopo l'incendio di inizio maggio. Venerdì mattina alle 9 ci sarà lo svolgimento di interpellanze urgenti e a seguire, ove non concluso, il seguito dell'esame del dl Pensioni.

AL SENATO
I lavori dell'aula del Senato riprenderanno martedì alle 16,30 con la discussione generale sul ddl delega sulla riforma dei confidi e sui ddl costituzionali per la riforma dello statuto speciale del Friuli-Venezia Giulia. A seguire inizierà l'esame del ddl Agricoltura sociale.

Mercoledì alle 9,30 si terranno le comunicazioni del presidente del Consiglio sul Consiglio europeo del 25 e 26 giugno 2015, con votazioni sulla risoluzione. A seguire ci sarà il seguito dell'esame dei ddl non conclusi e l'esame del dl Agricoltura, già approvato dalla Camera e che scade il 5 luglio. Dalle 16,30 alle 20 si svolgerà la votazione per l'elezione di un componente del consiglio di presidenza della Corte dei conti. Giovedì alle 16 ci sarà il question time. (Public Policy)  VIC

 

 

© Riproduzione riservata