Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Chi farà parte della commissione sulle banche?

banche 19 luglio 2017

di Viola Contursi

ROMA (Public Policy) - Luigi Zanda ed Ettore Rosato, rispettivamente capogruppo del Pd al Senato e alla Camera, sono a lavoro in questi giorni per cercare di fare una sintesi di nomi da proporre ai presidenti Pietro Grasso e Laura Boldrini per la composizione della commissione d'inchiesta sulle banche.

Secondo quanto si apprende, entrambi i capigruppo hanno inizialmente chiesto rispettivamente a senatori e deputati chi volesse avanzare la propria disponibilità a diventare componente della commissione che dovrà indagare sul sistema bancario. Diverse le candidature, tra cui ora Zanda e Rosato stanno tentando di fare una sintesi.

Tra coloro alla Camera che hanno dato la propria disponibilità a far parte della commissione, si apprende, ci sono Enrico Borghi, Luigi Famiglietti, Paolo Petrini, David Ermini, Giampaolo Galli, Lorenzo Becattini, Simone Valiante, Simonetta Rubinato, Nazareno Pilozzi.

Uno dei criteri di scelta del Pd, viene raccontato, sarebbe quello di escludere dalla lista i presidenti di commissione. Se verrà seguito questo criterio sarebbe escluso ad esempio Francesco Boccia (Pd), presidente della commissione Bilancio di Montecitorio, da tempo critico con il Governo sulla gestione della politica bancaria.

Per gli altri gruppi, possibile la presenza dell'ex viceministro al Mef, Enrico Zanetti (Sc-Ala-Maie), e di Giovanni Paglia (Si-Possibile).

continua -in abbonamento

@VioC

© Riproduzione riservata