Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

La circolare sui voucher dell'Ispettorato del lavoro

voucher 18 ottobre 2016

ROMA (Public Policy) - L'Ispettorato nazionale del lavoro ha emesso una circolare con la quale fornisce indicazioni operative per adempiere ai nuovi obblighi circa la tracciabilità dei voucher. La circolare contiene una lista di indirizzi di posta elettronica dove inviare le comunicazioni cui sono tenuti i committenti prima di utilizzare i voucher.

La novità legislativa, infatti, introdotta con il dlgs correttivo del Jobs act, prevede che il datore, almeno 60 minuti prima della prestazione di lavoro accessorio, comunichi alla sede territoriale dell'Ispettorato dati anagrafici o codice fiscale del lavoratore, luogo, giorno e ora di inizio e di fine prestazione.

Per gli imprenditori agricoli, il limite temporale è ridotto a tre giorni. La circolare, inoltre, informa che il personale ispettivo terrà in debito conto, in relazione alla attività di vigilanza sul rispetto dei nuovi obblighi, l'assenza di indicazioni operative nel periodo intercorso tra l'entrata in vigore del dlgs e la specifica circolare.

Il ministero del Lavoro, infine, emanerà un decreto con il quale potrà definire l'utilizzo del sistema di comunicazione tramite sms o introdurre ulteriori modalità applicative della disposizione. (Public Policy) FRA

© Riproduzione riservata