Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

I 5 stelle vogliono un mobility manager in tutte le scuole

scuola 27 gennaio 2015

ROMA (Public Policy) - Istituire la figura, in ogni scuola pubblica e privata, del Mobility manager scolastico con funzioni di "coordinamento e organizzazione degli spostamenti casa scuola casa di tutto il personale scolastico e degli alunni" confrontandosi con gli altri istituti del Comune, per "migliorare e ottimizzare tutti gli spostamenti nell'ottica della mobilità sostenibile, riducendo l'uso dei mezzi ad emissioni inquinanti".

Lo prevede un emendamento del Movimento 5 stelle - a prima firma Vilma Moronese - presentato al collegato ambientale, già approvato dalla Camera e ora all'esame della commissione Ambiente del Senato. L'emendamento, nel dettaglio, aggiunge un comma all'articolo che stanzia 35 milioni nel 2015 per il programma sperimentale nazionale di mobilità sostenibile casa-scuola e casa-lavoro. Un altro emendamento M5s istituisce invece, presso il ministero dell'Ambiente, una cabina di regia per "misurare, monitorare e organizzare gli investimenti inerenti la mobilità sostenibile nonché" per "predisporre e coordinare le linee guida per formare i mobility manager secondo le migliori tecniche e standard nazionali". (Public Policy) NAF

© Riproduzione riservata