Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Come arriva al Senato il ddl Spiagge (che non piace al centrodestra)

spiagge 27 ottobre 2017

ROMA (Public Policy) - Via libera da parte della Camera in prima lettura al ddl Spiagge, che ora passa al Senato.

Il ddl (proposto dal Governo) contiene una delega all'Esecutivo per riformare la normativa sulle concessioni demaniali così da recepire la direttiva Bolkestein. Una volta approvato il ddl, e se verrà approvato in via definitiva, l'Esecutivo ne dovrà quindi attuare le indicazioni con uno o più dlgs.

Vediamo ora in breve le modifiche apportate al ddl, molto criticato dal centrodestra, da parte della Camera:

PERIODO TRANSITORIO SOLO PER CONCESSIONI ENTRO 2009

La riforma del comparto delle concessioni demaniali, prevista dal ddl, dovrà prevedere un adeguato periodo transitorio riservato a quegli stabilimenti che hanno ottenuto la concessione entro il 31 dicembre 2009, "ferme restando le previsioni dei rapporti contrattuali in corso tra concessionari e gestori".

continua - in abbonamento 

VIC

© Riproduzione riservata