Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Dl Competitività, Mit: stop progressivo alla tariffa agevolata Rfi. Mise contrario

ferrovie 17 luglio 2014

ROMA (Public Policy) - Sostituire la rimodulazione delle tariffe elettriche agevolate di Rfi, prevista del dl Competitività, con un azzeramento progressivo della tariffa agevolata a partire dal 2016 e lungo dieci anni. Questa, da quanto si apprende da fonti di governo, una proprosta di modifica che sarebbe stata avanzata dal ministero dei Trasporti, ma su cui ci sarebbe la contrarietà del ministero dello Sviluppo economico.

Il Mit, da quanto si apprende, propone di ridurre la componente tariffaria compensativa riconosciuta a Rete Ferroviaria Italiana Spa, ad esclusione di quella riferita ai servizi universali, progressivamente ogni anno dal 2016 al 2026 fino all'azzeramento. È probabile però, si apprende, che la proposta non si traduca in un emendamento, vista la contrarietà del Mise, che coordina i lavori sul dl Competitività. (Public Policy)

VIC

© Riproduzione riservata