Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Dl Competitività, sanzioni raddoppiate per chi coltiva Ogm

ogm 17 luglio 2014

ROMA (Public Policy) - Niente carcere per chi viola le regole di coltivazione degli Ogm ma pene raddoppiate che vanno da un minimo di 25mila a 50mila euro. Questa una modifica che, secondo quanto si apprende, dovrebbe essere apportata al dl Competitività all'esame delle commissioni Industria e Ambiente del Senato.

La modifica è contenuta in un emendamento a prima firma Alessandro Maran (Sc) su cui il governo ha già dato il proprio ok. La modifica dovrebbe essere votata già questo pomeriggio, quando le commissioni si riuniranno nuovamente per concludere l'operazione di scrematura degli emendamenti e iniziare a votare quelli riferiti ai primi 8 articoli del decreto, su materie agricole. Il restante lavoro dovrebbe essere rinviato a lunedì.

Nel frattempo dovrebbero arrivare gli attesi emendamenti dei relatori, con ritocchi su agricoltura e ambiente. Per quanto riguarda i temi agricoli, si apprende, il governo ha presentato tre 'maxi emendamenti' che inglobano in parte o integrano gli emendamenti presentati al testo dalla commissione Agricoltura di Palazzo Madama, tra cui ci sono incentivi alle assunzioni di giovani agricoltori, introduzione del rating amministrativo delle imprese agricole, modifiche all'istituto della diffida, estensione del credito di imposta per il made in Italy. (Public Policy)

VIC

© Riproduzione riservata