Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Concorrenza, fatta la legge tocca attuarla: cosa manca

attesa loading 11 gennaio 2018

di Viola Contursi

ROMA (Public Policy) - Sono circa una trentina i provvedimenti attuativi necessari perché diverse norme della legge sulla Concorrenza, approvata in agosto dal Parlamento dopo una gestazione di oltre due anni, diventino realtà.

Si tratta di alcuni dlgs, molti decreti ministeriali e diversi provvedimenti di varie authorities che servono per rendere reali misure che finora esistono solo sulla carta: si va dalle misure sulle scatole nere alla liberalizzazione del mercato dell'energia e del gas, passando per la riforma del comparto di Ncc e Taxi.

Alcuni di questi provvedimenti attuativi sono già oltre il termine prefissato, molti dovrebbero essere attuati entro febbraio 2018. Per quanto riguarda queste due categorie di provvedimenti attuativi, si apprende, i ministeri del Governo Gentiloni sono a lavoro con l'obiettivo di portare a termine la maggior parte del lavoro possibile da qui al 4 marzo.

Diversi però sono anche i dlgs e alcuni dm che per forza di cose verranno lasciati in eredità al prossimo Governo: tra questi ci dovrebbero essere i due dlgs (che non possono essere adottati dal Governo a Camere sciolte) sulla riforma di Ncc e Uber e per l'installazione delle scatole nere sugli autobus.

continua - in abbonamento

@VioC

 

© Riproduzione riservata