Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Il conflitto di interessi secondo il Movimento 5 stelle

conflitto interessi 09 febbraio 2016

ROMA (Public Policy) - Ai fini del conflitto d'interessi, questo sussiste "in tutti i casi in cui il titolare di una carica pubblica sia titolare di un interesse economico privato tale da condizionare l'esercizio delle funzioni pubbliche ad esso attribuite o da alterare le regole di mercato relative alla libera concorrenza".

Lo prevede un emendamento M5s presentato in commissione Affari costituzionali alla Camera alla pdl sul conflitto d'interesse.

La proposta di modifica in sostanza allarga il campo di applicazione delle norme. Nello specifico, infatti, con la modifica si prevede di applicare le norme alle cariche pubbliche e non solo a quelle di governo, come stabilisce ora il testo.

Con un altro emendamento, inoltre, il M5s vuole specificare che "sussiste conflitto di interessi nell'ipotesi di interferenza tra un interesse pubblico e un interesse pubblico o privato tale da influenzare, o sembrare influenzare, l'esercizio obiettivo, indipendente o imparziale di funzioni pubbliche, anche in assenza di uno specifico vantaggio economico".(Public Policy) FRA

© Riproduzione riservata