Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

I 'consigli' dell'Anpal sui voucher: dal tetto al riscatto

lavoro 11 gennaio 2017

di Francesco Ciaraffo

ROMA (Public Policy) - Abbassarre il tetto dei 7mila guadagnabili attraverso i buoni in un anno e ridurre il tempo di riscattabilità che oggi dura un anno.

Sono i due interventi sui voucher prospettati da Maurizio Del Conte, presidente dell'Agenzia nazionale per le politiche attive del lavoro (Anpal), rispondendo a Public Policy a margine di un'audizione in commissione Lavoro alla Camera.

Sul primo punto, si tratterebbe di intervenire su una modifica introdotta dal Jobs act, che ha portato da 5mila a 7mila euro il limite massimo che ogni lavoratore può percepire tramite i buoni lavoro. In questo caso, Del Conte ha auspicato un abbassamento della soglia.

Più articolato il secondo intervento. Al momento, un imprenditore può comprare dei voucher che, se non utilizzati, possono essere restituiti ed essere rimborsati. Operazione possibile all'interno di un anno dall'acquisto.

Per Del Conte, si potrebbe intervenire su questo lasso di tempo, perchè all'interno si potrebbero creare delle storture.

continua -in abbonamento

@fraciaraffo

© Riproduzione riservata