Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Il Consiglio di Stato e il decreto 'furbetti': eccesso di delega

partecipate pa 19 aprile 2016

di Sonia Ricci

ROMA (Public Policy) - Il Consiglio di Stato nel suo parere sul decreto legislativo Madia sui cosiddetti "furbetti" del cartellino, quei dipendenti pubblici che dopo aver strisciato il cartellino abbandonano il posto di lavoro, evidenzia un eccesso di delega.

In particolare, sotto due aspetti: la nuova azione di responsabilità per danno d'immagine nei confronti della P.a. per il dipendente infedele e il reato di omissione d'atti d'ufficio imputabile al dirigente che non agisce nei confronti del travet assenteista.

Per quanto riguarda quest'ultimo, i giudici sottolineano la creazione di un istituto 'ad hoc' non previsto dalla legge delega 124 del 2015.

continua - in abbonamento

@ricci_sonia

© Riproduzione riservata