Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Consumo suolo, il Pd vuole modificare alcune 'definizioni'

suolo consumo 29 aprile 2016

ROMA (Public Policy) - Il Pd vuole allargare, anche se di poco, le maglie del consumo suolo. I dem hanno presentato in aula alla Camera un emendamento al ddl Consumo suolo per modificare la definizione di 'superficie agricola, naturale e seminaturale', determinante per il campo di applicazione delle norme.

Con l'emendamento, i dem chiedono di escludere dalla definizione (e quindi dalla quota da considerare 'non consumabile') "le aree funzionali all'ampliamento delle attività produttive esistenti".

Inoltre, sempre lo stesso emendamento punta a escludere in toto "i lotti interclusi" (cioè quegli spazi circondati da costruzioni), cancellando così dal testo attuale la specifica di 'inedificati'.

Confermata la deroga per le aree destinate a infrastrutture e insediamenti produttivi strategici e di preminente interesse nazionale. In questo caso il testo originale prevede l'obbligatorietà di una compensazione 'di entità equivalente'. Specifica che l'emendamento dem punta a cancellare. (Public Policy) FRA

© Riproduzione riservata