Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Cosa ne pensa la Corte dei conti delle società partecipate

partecipate pa 23 marzo 2016

ROMA (Public Policy) - Se si guarda alle società partecipate dalle amministrazioni pubbliche "emerge in modo emblematico la 'ridondanza organizzativa' del sistema, a cui si accompagna una spesa pubblica che stenta, per gli effetti delle politiche di contenimento degli ultimi dieci anni, a garantirne la sostenibilità".

È quanto si legge nel rapporto 2016 della Corte dei conti sul coordinamento della finanza pubblica, presentato al Senato.

"Una riflessione sulla qualità della spesa non può eludere la valutazione di possibili riduzioni del perimetro della Pa nei servizi di pubblica utilità", si legge ancora nel rapporto.

Sono 10.315 le amministrazioni pubbliche del conto consolidato "che controllano e finanziano le 10.964 imprese partecipate (di queste imprese le 7.767 attive occupano 927.559 addetti)". (Public Policy) SOR

© Riproduzione riservata