Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Cosa ne pensano i deputati del dm Mobilità sostenibile

biglietti tpl 13 luglio 2016

di Fabio Napoli

ROMA (Public Policy) - Specificare che il Programma sperimentale nazionale di mobilità sostenibile "è altresì finalizzato a promuovere azioni da adottare in sede locale che abbiano come finalità la riduzione del numero di autoveicoli privati in circolazione, favorendone la sostituzione con mobilità ciclistica o pedonale, trasporto pubblico locale e uso condiviso e multiplo dell'automobile, con riduzione del traffico, dell'inquinamento e della soste degli autoveicoli in prossimità degli istituti scolastici e delle sedi di lavoro".

È una delle osservazioni contenute nel parere favorevole al dm sul Programma sperimentale nazionale di mobilità sostenibile, attuativo del collegato Ambiente, approvato dalle commissioni Trasporti e Ambiente alla Camera.

Nel parere le due commissioni congiunte, chiedendo di sostituire l'intero articolo 1 del dm, propongono anche che vengano chiariti gli obiettivi: "incentivare scelte di mobilità urbana alternative all'automobile privata, anche al fine di ridurre il traffico, l'inquinamento e la sosta degli autoveicoli in prossimità degli istituti scolastici e delle sedi di lavoro".

continua - in abbonamento

@ShareTheRoadFab

 

© Riproduzione riservata