Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Cosa (non) succede in Parlamento questa settimana

Che succede in Parlamento questa settimana 02 gennaio 2017

ROMA (Public Policy) - L'aula della Camera torna a riunirsi mercoledì 4, alle 11, per comunicazioni della presidente, Laura Boldrini.

L'aula tornerà poi a riunirsi lunedì prossimo, 9 gennaio, alle 15,30.

All'ordine del giorno, la discussione generale dei disegni di legge di ratifica dell'accordo Italia-Angola di cooperazione nel settore della difesa (già approvato dal Senato), dell'accordo Italia-Vietnam sulla cooperazione in materia doganale, del Protocollo sull'adesione del Montenegro alla Nato (già approvato dal Senato).

Seguirà la discussione generale della mozione concernente iniziative in relazione alla crisi del sistema bancario e della proposta di legge costituzionale "Modifiche allo statuto speciale per il Trentino-Alto Adige in materia di tutela della minoranza linguistica ladina della provincia di Bolzano".

AL SENATO L'aula del Senato torna a riunirsi martedì prossimo, 10 gennaio, alle 16,30. Primo punto all'ordine del giorno l'informativa del ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, sulle sue dichiarazioni in merito ai giovani italiani all'estero.

Verrà poi discussa la relazione della Giunta delle elezioni e delle immunità parlamentari sull'applicabilità dell'articolo 68, primo comma, della Costituzione, nell'ambito di un procedimento penale nei confronti del senatore Gabriele Albertini, pendente dinanzi al Tribunale di Brescia.

E ancora: verrà esaminata la deliberazione sulla richiesta di dichiarazione d'urgenza in ordine al disegno di legge M5s sull'istituzione di una commissione parlamentare di inchiesta sul dissesto finanziario dell'istituto di credito Monte dei Paschi di Siena.

All'odg anche i ddl: "Disposizioni in materia di responsabilità professionale del personale sanitario (già approvato dalla Camera); "Disposizioni in materia di sicurezza delle cure e di responsabilità in ambito medico e sanitario"; "Norme per la tutela della salute, per la disciplina del rischio clinico e della responsabilità professionale medica". (Public Policy) RED

© Riproduzione riservata