Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Dal 2017 avremo un'unica legge di bilancio?

bilancio 11 giugno 2015

ROMA (Public Policy) - di Viola Contursi - È stato posto il primo tassello per avviare l'iter di un disegno di legge di iniziativa parlamentare che completi il processo di riforma del bilancio dello Stato e porti, tra l'altro, all'accorpamento in un unico documento, la "legge di bilancio", degli attuali ddl Bilancio e ddl Stabilità.

Accorpamento disposto dalla legge 243 del 2012 ma ancora non applicato e che avrebbe effetto dalla Finanziaria 2017, il documento cioè che verrà redatto il prossimo anno. Ad occuparsi della stesura del ddl di riforma del bilancio saranno, insieme, le commissioni Bilancio di Camera e Senato, che oggi hanno approvato un documento "di intenti" con cui si avvia l'iter di riforma.

A giugno inizierà un ciclo di audizioni, mentre il testo della legge dovrebbe essere approvato tra fine 2015 e inizio 2016. Come si legge nel documento, di cui Public Policy ha preso visione, "l'ampiezza e l'importanza delle modifiche al contenuto del bilancio dello Stato comportano la necessità di rivedere in maniera sostanziale sia la legislazione ordinaria sia i regolamenti parlamentari che stabiliscono le procedure e le modalità di votazione da seguire nel corso della sessione di bilancio".

Lo stesso documento spiega che "si tratta di novità ricche di implicazioni, in primo luogo dal punto di vista della copertura della manovra di finanza pubblica giacché l'articolo 14 della legge 243/2012, sotto tale profilo, sembra riconoscere carattere di specialità alla legge di bilancio; in secondo luogo, dal punto di vista della flessibilità delle poste di bilancio, atteso che il riconoscimento della natura non meramente formale della legge di bilancio, che deriva dalla predetta unificazione, potrebbe aprire lo spazio all'utilizzo di nuovi margini di flessibilità sia al momento della predisposizione del ddl di bilancio sia nel corso della gestione; in terzo luogo, dal punto di vista della natura della legge di assestamento, che potrebbe essere ritenuta assimilabile a quella della legge di bilancio".

continua - in abbonamento

@VioC

© Riproduzione riservata