Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Il Pd vuole premiare i tribunali con meno processi

giustizia tribunale 13 gennaio 2016

ROMA (Public Policy) - Premi economici ai tribunali in cui non pendono procedimenti civili "ultra-decennali".

Lo prevede un emendamento al ddl delega per la riforma del processo civile a firma della presidente della commissione Giustizia, Donatella Ferranti (Pd).

La proposta di modifica, che verrà votata nelle prossime settimane, prevede una ripartizione delle risorse derivanti dai contributi per i procedimenti civili. Sarà il ministero ad assegnare le risorse.

Il 40% - secondo l'emendamento ancora da votare - andrà agli uffici in cui non risulti pendente alcun procedimento civile ultra-decennale alla data del 31 dicembre dell'anno precedente; il 35% agli uffici in cui i procedimenti ultratriennali al primo grado o ultra-biennali per il grado di appello siano inferiori al 20% di tutti quelli pendenti a fine anno; 25% a quelli che abbiamo ottenuto una riduzione del 10% della pendenza nell'ultimo anno.

"Dagli affari - si legge nella proposta - sono esclusi" quelli "concernenti le tutele, le curatele e le amministrazioni di sostegno i cui soggetti interessati siano ancora in vita". (Public Policy) SOR

© Riproduzione riservata