Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Ddl Job act, spunta un emendamento Pd per lo stop alle dimissioni in bianco

dimissioni in bianco 27 giugno 2014

ROMA (Public Policy) - Tra gli emendamenti presentati al ddl delega Job act (la seconda parte della riforma del lavoro), il Pd ne ha depositato uno per semplificare le procedure per il contrasto al fenomeno delle dimissioni in bianco. La proposta, si legge in una nota, porta la firma di 26 senatrici e senatori del Partito democratico.

L'emendamento impegna il governo a "prevedere modalità semplificate per garantire data certa e non alterabile e autenticità della manifestazione di volontà della lavoratrice o del lavoratore, in relazione alle dimissioni volontarie o alla risoluzione consensuale del rapporto, tenendo conto dello sviluppo dei sistemi informatici e della evoluzione della disciplina in materia di comunicazioni obbligatorie". (Public Policy)

SOR

© Riproduzione riservata