Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Al Senato il ddl Povertà non verrà modificato, pare

povertà 11 gennaio 2017

di Francesco Ciaraffo

ROMA (Public Policy) - Il ddl delega Povertà potrebbe non essere modificato al Senato per fare in modo che quella di Palazzo Madama sia la lettura definitiva, visto che il provvedimento è già stato approvato alla Camera. Lo apprende Public Policy da fonti parlamentari.

Nelle ultime settimane il dibattito sul provvedimento è stato uno dei principali temi politici. Lunedì il premier, Paolo Gentiloni, ne ha parlato coi capigruppo Pd di Camera e Senato, incontro dal quale sarebbe emerso di procedere velocemente sul provvedimento, appunto senza modifiche.

Mercoledì la commissione Lavoro a Palazzo Madama ha audito in audizione Caritas italiana. È poi intenzione dei senatori ascoltare anche Anci e Conferenza Regioni. A quel punto il ciclo di audizioni sarebbe concluso.

continua -in abbonamento

@fraciaraffo

© Riproduzione riservata