Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Débat public, qualcosa va aggiunto (dice la Camera)

energia 18 gennaio 2018

ROMA (Public Policy) - Inserire tra le opere soggette a dibattito pubblico anche le infrastrutture energetiche. È quanto la commissione Ambiente alla Camera chiederà al Governo di inserire nel dpcm che regola il dibattito. Lo ha riferito il presidente della commissione e relatore del parere, Ermete Realacci (Pd) a Public Policy.

Tra le opere su cui è consentito il dibattito rientrano: le autostrade e le strade extraurbane principali, i tronchi ferroviari per il traffico a grande distanza, gli aeroporti, i porti e i terminali marittimi, gli interventi per la difesa del mare, gli interporti, gli elettrodotti aerei, gli impianti destinati a trattenere, regolare, o accumulare acqua in modo durevole.

E ancora: le opere per il trasferimento d'acqua, le infrastrutture ad uso sociale, culturale, sportivo, scientifico o turistico, nonché gli impianti e gli insediamenti industriali. A queste, come detto, la commissione Ambiente punterà a far inserire le infrastrutture energetiche.

continua - in abbonamento

FRA

© Riproduzione riservata