Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

DEBITI PA, CASTELLI (M5S): PROPORREMO COMPENSAZIONE CREDITI /INTERVISTA

03 aprile 2013

(Public Policy) - Roma, 3 apr - (di Viola Contursi)
"Proveremo a inserire nel decreto" una volta emanato dal
Governo e arrivato in Parlamento "la compensazione dei
crediti fiscali. Una mossa che potrebbe evitare di aumentare
il debito". Lo dice a Public Policy, in merito al decreto
sul pagamento dei crediti alle imprese, la deputata del
Movimento 5 stelle Laura Castelli.

D. UN MODO PER EVITARE NUOVO DEBITO?
R. Il decreto dovrebbe essere emanato questa sera dal
Consiglio dei ministri ma è stato fatto, anche in parte
giustamente, per immettere nuova liquidità nel mercato.
Nuova liquidità crea debito e bisogna evitarlo. Da qui la
nostra proposta, che porteremo avanti, sulla compensazione
dei crediti fiscali. Adesso ci lavoreremo e lo metteremo a
punto. Ora che c'è anche il Def possiamo anche parlare di
coperture.

D. QUANTO INFLUISCE SUL DEBITO QUESTO DECRETO?
R. La maggior parte di questa nuova spesa crea debito. Una
piccola parte, circa 8 miliardi vengono pagati dalla Cassa
depositi e prestiti, e la parte più grande viene pagata con
indebitamento.

D. COSA PENSA DELL'IPOTESI DI ANTICIPARE L'AUMENTO
DELL'IRPEF REGIONALE?
R. Non si può aumentare l'Irpef in questo momento, il
popolo scenderebbe il rivolta.

D. IL M5S HA RITIRATO IERI LA PROPRIA RISOLUZIONE E HA
SOSTENUTO DI AVER COMUNQUE RIPORTATO UNA VITTORIA
R. Sì, siamo riusciti quantomeno a garantire, nel pagamento
dei crediti alle imprese, trasparenza e pubblicità, che
spesso sono la causa principale per cui va tutto in fumo.
(Public Policy)

VIC

© Riproduzione riservata