Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

DEBITI PA, EMENDAMENTO D'ALÌ: NO SANZIONI PER CHI HA GIÀ SFORATO PER PAGARE

Pmi, Fico a Letta: sblocchi 2,5 mln da tagli M5S, serve il decreto attuativo 29 maggio 2013

DEBITI PA, EMENDAMENTO D'ALÌ: NO SANZIONI PER CHI HA GIÀ SFORATO PER PAGARE

(Public Policy) - Roma, 29 mag - Non prevedere sanzioni per
gli enti locali che, nell'ambito del bilancio 2012, hanno
sforato il patto di stabilità per il pagamento dei debiti
arretrati. Lo chiede un emendamento del Pdl al decreto sui
debiti Pa (il 1.61) depositato in commissione Bilancio al
Senato e il cui primo firmatario è uno dei due relatori del
decreto, Antonio D'Alì.

L'emendamento potrebbe essere tra quelli scelti dai
relatori (l'altro è Giorgio Santini del Pd) da inserire in
una sorta di maxiemendamento riassuntivo (in cui concentrare
massimo una decina di emendamenti condivisi e già
presentati) che dovrebbe essere presentato oggi nella seduta
che si apre alle 16,30.

Intanto ieri la commissione, su 252 emendamenti presentati,
ne ha stralciati 91. La norma prevede di modificare il comma
17 bis dell'articolo 1 in modo tale da stabile che "gli enti
territoriali che hanno sforato il patto di stabilità in
conseguenza del pagamento dei debiti, con riferimento al
bilancio del 2012, non subiscano le previste sanzioni
relative alla così determinata parte di sforamento".(Public
Policy)

VIC

© Riproduzione riservata